XY Sandro Veronesi

Reiezione parentale

Sentimento di avversione che i genitori possono nutrire nei confronti di un figlio e che di solito compensano con ostentate premure ed eccessive attenzioni che non portano ad un definitivo distacco. Secondo gli psicoanalisti si tratta di un fenomeno inconscio che, attraverso una formazione reattiva volta a compensare le pulsioni inconsce intollerabili sul piano dell'accettabilità sociale, si manifesta con sentimenti positivi.

Tratto da Simone Dizionari on line