XY Sandro Veronesi

Franco Lechner Bombolo

1931 1987

Franco Lechner, più noto col nome d'arte di Bombolo, (Roma, 22 maggio 1931 – Roma, 23 agosto 1987), è stato un attore italiano del cinema e del varietà. Grazie all'interessamento del regista Bruno Corbucci si dedicò al cinema, e contemporaneamente iniziò la collaborazione con la compagnia cabarettistica del Bagaglino di Castellacci e Pingitore, abbandonando l'attività di piattarolo (venditore di piatti ed ombrelli ai passanti) che esercitava nei vicoli del centro di Roma intorno a Campo de' Fiori.
Nel 1983, alla trasmissione Domenica In condotta da Pippo Baudo, rivelò che il nome Bombolo gli fu ispirato dalla canzone omonima del 1932 scritta e musicata da Marf e Vittorio Mascheroni.
Utilizzato spesso come spalla di attori come Enzo Cannavale, Pippo Franco e Tomas Milian, interpretò ruoli comici con gag basate principalmente sulla fisicità (famoso per i peti che nella serie di Nico Giraldi, in cui appare in nove degli undici film realizzati, gli guadagnarono il soprannome di "venticello"), sulla mimica facciale e sull'utilizzo dell'onomatopea (famoso il suo Tze Tze!) e del dialetto romanesco, recitando prevalentemente in B-movie.

Continua a leggere su Wikipedia

9