XY Sandro Veronesi

Clan Formento - Tomalin

Il clan Formento è composto di 14 membri e formato dalle famiglie Formento (9: tutti), Tomalin (3: Nives, moglie di Ignazio Formento, la sorella Fernanda e il fratello Anton) e Ghiozzi (2: Natalina, madre dei tre fratelli Tomalin).

I Formento sono il clan più numeroso, più ricco e più potente di San Giuda. In discendenza diretta dai patriarchi, il capo riconosciuto è Sauro (1945), il gestore dello spaccio. La sua influenza si sparge su tutto il clan, anche se assomiglia più a una dominazione.

Oltre allo spaccio e al bar (all'occorrenza anche ristorante), i Formento possiedono frutteti confinanti con quelli degli Antonaz, vigneti e parecchi ettari di bosco ceduo. Di queste terre si occupa Ignazio (1960), il nipote di Sauro, insieme col fratello di sua moglie, Anton Tomalin (1950). Con loro se ne occupava anche suo fratello Fosco (1957-1996), che però è morto tragicamente a 39 in un misterioso incidente nel bosco. Da allora sua moglie Emma Bartolini (1963) e le due figlie Isolde (1992) e Giorgia (1996), quest'ultima nata un mese dopo che il padre era morto, sono tutte e tre andate via da San Giuda, a Cles, presso la famiglia di lei, i Bartolini, che non mostrano molto piacere a frequentare i Formento.

Beppe aveva il centro ippico in società con Sauro. Al figlio di Sauro, Zeno (1981), piacciono molto i cavalli, ed era stabilito che fosse lui, appena "guarito", a rilevare l'attività dello zio. Solo che Sauro, dopo la strage, decide di vendere.

Tra parenti dirette e acquisite, ci sono ben 11 femmine nel clan Formento, e solo quattro maschi (oltre al piccolo Saurino): Sauro, Zeno, Ignazio e Anton: ed è molto dura tirare avanti con tutto il lavoro.

Sono in lite con i Nones, tramite la rottura tra Sauro e sua suocera Argenia Nones.

Forse a causa della non comune bellezza dei suoi membri, il clan Formento sembra intriso del morbo dell'endogamia.